Jumaan one# Project

Il progetto Jumaan nasce dalla collaborazione dei musicisti: Jacopo Tore (pianoforte/synth), Mauro Dore (basso/tromba), Juri Altana (batteria) e Antonio Masala (chitarra)

Jacopo Tore

Jacopo Tore

Pianoforte/Synth

nasce a Nuoro il 2 Luglio del 1990.

All’età di 7 anni frequenta il corso di propedeutica musicale presso la scuola civica di Nuoro, due anni dopo comincia lo studio del pianoforte sotto la guida del Maestro Andrea Ivaldi che lo accompagnerà per tutto il percorso di studi.

A dodici anni partecipa al suo primo seminario Jazz di Nuoro vincendo la borsa di studio; un anno più tardi partecipa al concorso musicale “Sulle orme di Mozart” vincendo il primo premio nella sua categoria; nei tre anni successivi partecipa al concorso musicale “Monte acuto” ottenendo un premio come primo, secondo (unico) e terzo classificato nella sua categoria.

Nell’a.a. 2008-9 si diploma presso l’istituto magistrale a indirizzo musicale “Sebastiano Satta” di Nuoro, studiando come primo strumento canto (lirico); contemporaneamente frequenta i seminari Jazz estivi e invernali seguendo lezioni e masterclass sostenute dai musicisti: Roberto Cipelli, Uri Caine, Stefano Bollani, John Abercrombie, Butch Morris, David Linx, Airto Moreira, Sheila Jordan.

Negli anni successivi partecipa a svariate masterclass di musica classica con i Maestri: Frederic Rzewski, Anna Revel, Maurizio Baglini, Enrico Stellini, Ricardo Zanón, Johanna Knauf, Roberto Cappello.

A Sassari, con la corale Canepa, canta come corista per le stagioni operistiche allestite nel “Nuovo Teatro Verdi” di Sassari, collabora come pianista per spettacoli e concerti di ogni genere e organico, componendo e interpretando svariate correnti artistiche.

Brevetta un nuovo gioco di locia musicale chiamato Musiku

Si è laureato e specializzato col massimo dei voti nel conservatorio musicale “Luigi Canepa” di Sassari.

Attualmente è attivo come concertista, insegnante e compositore.

Mauro Dore

Mauro Dore

Basso/Tromba

Comincia a studiare il basso dall’età di 16 come autodidatta militando in varie formazioni sarde e affinando cosi lo studio di diversi stili musicali quali pop, rock, reggae, blues, jazz, funk, musica cubana e brasiliana.
Frequenta i corsi di basso ai seminari estivi di “Nuoro Jazz” dal 2001 al 2004 vincendo nel 2003 una borsa di studio e seguendo così le master class tra gli altri di Miroslav Vitous, Paolo Angeli, John Abercrombie, Stefano Bollani, Dave Holland.
Incide in diversi dischi variando dal reggae al punk rock , dal son cubano al funk e incide diverse colonne sonore per docu-film e cortometraggi.
Si esibisce in prestigiose manifestazioni musicali quali Rocce Rosse Blues (Arbatax 2010) con la band ska “Ruja Carrera”, Cala Gonone Jazz Festival (2015) e Time In Jazz (Berchidda 2014, 2015) con la band funk “Tempi di Cris” con la quale partecipa alle selezioni per la Sardegna di Arezzo Wave 2016 ottenendo il secondo posto.
Lavora per diversi spettacoli musico teatrali con l’agenzia Bocheteatro e nelle scuole materne e elementari di Nuoro e del nuorese.
Impartisce lezioni private di basso dal 2007 e si cimenta nello studio della tromba dal 2011 sempre come autodidatta.

Antonio Masala

Antonio Masala

Chitarra

Respira” la buona musica in casa e si appassiona ad essa fin dalla tenera età, grazie all’ambiente familiare ricco di musicisti che ha favorito la sua passione ed un percorso di studi professionali in ambito musicale durante l’università, in Sardegna e in Italia. Dal 2007 frequenta l’accademia “Percento Musica” a Roma diplomandosi al corso di specializzazione avanzata in chitarra Jazz nel 2013. Durante questo percorso studia con Stefano Micarelli, Luca Nostro, Alex Massari, Umberto Fiorentino e Fabio Zeppetella. Frequenta dal 2010 i seminari invernali di “Nuoro Jazz”. Partecipa ai seminai estivi di “Nuoro Jazz” nel 2010, 2013 e 2014. Nel 2013 vince la borsa di studio per la re-iscrizione e nel 2014 vince la borsa di studio per far parte del gruppo dei migliori allievi. Con questo gruppo si esibisce in occasione dei seminari di “Siena Jazz”, “Time In jazz” a Berchidda, alla prima edizione di “Il Jazz Italiano per L’Aquila” ideato e organizzato da Paolo Fresu e alla serata di apertura dell’edizione estiva di “Nuoro Jazz” del 2015. Nel 2015 partecipa al seminario di Tuscia Jazz sotto la guida di Kurt Rosenwinkel. In parallelo, nel 2013, completa il percorso di studi come Dot. in Farmacia, divenendo il titolare dell’attività di famiglia a Sassari.

Juri Altana

Juri Altana

Batteria

Inizia a suonare la batteria all’età di 13 anni, da allora ha sempre suonato in varie band musicali, rock- hard rock- blues- funk. fino a che all’età di 20 anni inizia a studiare da maestro Gianpaolo conchedda, che lo spinse ad intraprendere la strada del mondo JAZZ innamorandosene. Nel frattempo segue diverse master class e all’età di 28 anni si iscrive al conservatorio luigi Canepa di Sassari, in batteria jazz al quale lo porta a collaborare con artisti JAZZ, suonando x anni in sieme a Matteo pastorino. Contemporaneamente frequenta i seminari invernali ed estivi del nuoro JAZZ diretto da Paolo Fresu e successivamente da Roberto cipelli. Diventa miglio allievo e vince la borsa di studio nel 2012 e nel 2014, consentendogli così di partecipare e suonare in vari festival JAZZ internazionali come: Siena jazz, Nuoro jazz, time in jazz, L’Aquila jazz, partecipando tra i migliori 600 jazzisti italiani all’Aquila con il gruppo dei borsisti nel 2015, così permettendogli di studiare e confrontarsi con artisti di livello internazionale come : Roberto gatto, Jim Black, Mark giuliana, Stefano Bagnoli, Ettore Fioravanti, Gavino Murgia, Paolo angeli, Dave holland, Marcus Gilmour, Paolo Fresu, attualmente fa il musicista e collabora con artisti del panorama jazz sardo e non, oltre che ad insegnare batteria in varie scuole della Sardegna

jumaan@jacopotore.com

Contattaci